( referente prof. Salonia Raffaele con la collaborazione dei prof.ri Di Sauro Pasquale e De Chiara Luigina)
Allena+Mente. Importanza dell’abbinamento sport e studio

E’ a tutti noto il fatto che uno schema corporeo ben strutturato può prevenire problemi di ansia,aggressività insicurezza, timidezza, introversione che in campo scolastico si traducono in un ritmo di apprendimento stentato della lettura, scrittura e delle nozioni logico-matematiche.
Nella scuola secondaria di II grado si aggiunge la necessità di rielaborare lo schema corporeo consolidato entro i 12 anni ma cambiato con il periodo adolescenziale.
Inoltre anche il problema del BULLISMO viene combattuto vincendo la paura accrescendo l’autostima con la socializzazione intesa come valore della collaborazione reciproca, il gioco di squadra ed il rispetto delle regole, attraverso la coscienza della propria corporeità ottenendo un maggiore equilibrio psico-fisico accresciuto con il
migliorare della funzionalità corporea, lo sviluppo ed il consolidamento e coordinamento degli schemi motori di base e delle capacità condizionali: velocità, resistenza, forza e mobilità.
Questo è solo un accenno di come lo sport può influire sulla mente in maniera positiva.
Il campo è vastissimo e vario: si potrebbe parlare dell’importanza degli obiettivi
e della fiducia cieca nelle guide, degli effetti benefici della serotonina e dopamina,
dell’abitudine alla visualizzazione del movimento,dell’opera di sintesi nello sport
e nello studio e di altri molteplici argomenti per arrivare a scoprire il motivo che
ci spinge ad accettare nuove sfide ed a sognare di vincerle.




Il Progetto “AllenaMente” ha presentato in Aula Magna, il giorno 17/04/2015
dalle ore 11.15 alle ore 13.15 ,la conferenza IMPRONTA SPORTIVA:
vari motivi di influenza dello sport sulla mente e quindi sulla vita.
Ringraziamo la dirigente scolastica Viviana Bombonati per averci
dato l’opportunità di realizzare questo evento.

Ospiti d’onore:

Alfonso Zenga: allenatore della nazionale di pattinaggio da velocità, docente del C.O.N.I.
di metodologia di allenamento del pattinaggio.

Marchetti Maurizio: ex ciclista professionista del Giro d’Italia,Tour de France etc.,
docente formatore antidoping presso le scuole statali,ideatore
Progetto Maglia Etica antidoping, riconoscimento dal ministero
della salute al progetto : “La scuola unico antitodo al doping”.

Morena Ferruzi : maestra coreografa dell’ affermata scuola di danza THRU BALLET.

Marco Tartaglia: targa ad honorem come 1° marinaio d’Italia per gli atti eroici durante
la tragedia dello Tsunami che colpì Bali nel 2004.Inoltre stuntman
in vari film come ad es. nella serie tv “Roma” ,l’ultimo film 007
e Benhur.

Chiara Costa : da ginnasta e poi trapezista ad atleta della nazionale di tiro a volo.
Inoltre psicologa, giornalista sportiva ed insegnante di educazione fisica
in una scuola americana.

Morville Sergio: 33 anni di carriera nel baseball.
Esordio in serie A nel 1972 con il Nettuno
Vincitore di 5 scudetti(73-90-96-98-2001)
1974 Mondiali in Florida
1977 Europei in Olanda
1982 Mondiali in Korea
1996 Campione Europeo
Dal 2001 al 2005 coach della nazionale
2004 Olimpiadi di Atene

Sono invitate alla conferenza le classi con i migliori 8 punteggi e gli alunni nell’elenco dei migliori 33 individualisti nella classifica di primavera del progetto “AllenaMente”
quest’anno sponsorizzato dal centro sportivo di Aprilia “ ENERGY ONE ”.